Top&Flop della settimana: Totti torna Re di Roma mentre Leo ed Ibra si riscambiano le maglie

TOP:

  1. Totti: Qualcuno a Roma dice che ” Totti non si discute, si ama” ed oggi non gli si può certo dar torto dal momento che il Capitano giallorosso rientra nel giorno più importante e dopo 8 anni di digiuno decide il derby. Due gol che suoneranno come due schiaffoni a Borriello, costretto ad ingoiare il boccone amaro nonostante i suoi “25000 gol” stagionali (cit). Finale romantico, che gli regala il primo posto nella nostra classifica, con la maglia dedicata ad Ilary.
  2. Udinese: Avremmo potuto citare il capocannoniere Di Natale (forse Prandelli dovrebbe iniziare a tenerlo in considerazione) o Sanchez (gol alla Messi) ma è tutta la banda diretta perfettamente da Guidolin a dare spettacolo. 4 pere al Cagliari dopo le 7 meraviglie di Palermo (che fanno in totale 11 nelle ultime due trasferte) con Handanovic che non subisce gol da 6 partite consecutive. Togliendo le prime 5 gare del torneo i friulani sarebbero in testa e non c’è dubbio che giochino il miglior calcio d’Italia.
  3. Lavezzi: Il Pocho rientra nell’importante trasferta di Parma e guarisce il Napoli da tutti i problemi che avevano afflitto i partenopei nell’ultimo mese. Il numero 22 si supera facendo addirittura cambiare il vento arbitrale con gli ospiti che vanno in vantaggio grazie ad una rete in fuorigioco di Hamsik (forse ora Mazzarri smetterà di piangere in ogni conferenza stampa dando ragione a Mourinho che si era stupito che nel nostro paese potesse parlare anche chi ha vinto solo la “Coppa di Toscana”). Tornando a Lavezzi è chiaro che sia l’ago della bilancia che trasforma il Napoli da una squadra normale ad una formazione di vertice. Forse il nuovo tatuaggio raffigurante Maradona non è del tutto casuale, quantomeno in riferimento all’importanza dell’argentino per gli uomini di De Laurentiis.

FLOP:

  1. Ibrahimovic: Dopo le critiche (fondatissime) ricevute per l’assenteismo ingiustificato nell’eliminazione del Milan dalla Champions erano in tanti ad aspettarsi la reazione rabbiosa dello svedese. Dal tunnel del Meazza esce invece un attaccante stanco ed indisponente che raggiunge l’apice del suo tracollo con il pugno rifilato a Marco Rossi (fortunatissimo il giovane difensore che dopo il pugno di Chivu concede il bis). L’espulsione è la goccia che fa traboccare il vaso in quanto potrà pesare tantissimo nella corsa al titolo del Milan che con ogni probabilità dovrà a fare a meno di lui nella trasferta di Palermo ma soprattutto nel derby.
  2. Leonardo: Anche l’altra sponda del naviglio ha da recriminare per il pareggio di Brescia. Interisti che devono mangiarsi le mani dopo il passo falso del Milan in quanto i 3 punti di venerdì sarebbero stati pesantissimi. Invece un favore ai rossoneri lo ha fatto Leo che in vantaggio di una rete ha prima deciso di togliere Pazzini per Kharja (l’attaccante è l’unico non convocabile per la sfida al Bayern e quindi l’unico che non aveva bisogno di riposo) e poi si è superato con il doppio cambio Cordoba-Materazzi per Lucio-Nagatomo. Il risultato è che il colombiano serve l’assist a Caracciolo nel gol del pareggio e si fa espellere nel finale concedendo il rigore sbagliato dallo stesso Airone. Dopo tale regalo Berlusconi gli avrà anche perdonato l’assenza alla festa dei 25 anni di presidenza.
  3. Radu: Premetto che il difensore rumeno ha dovuto battere la concorrenza di Del Neri per entrare nella nostra classifica dei peggiori della settimana ma quello che combina nel finale del derby è davvero comico. Neanche Paolo Villaggio e Renato Pozzetto avrebbero potuto arrivare a tanto con il laziale che a gioco fermo si piazza in barriera attendendo la punizione corta tra Totti e Simplicio. Vedendo che i romanisti perdevano tempo, sotto gli occhi dell’arbitro, si dirige camminando verso il centrocampista della Roma e giunto in prossimità lo colpisce con una testata. Allibito e quasi divertito dall’episodio Tagliavento lo espelle e lui con la stessa camminata se ne va negli spogliatoi.

 



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace
Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584