Mourinho: “Il campionato non è lotta con Roma e Milan ma tra Inter ed altre cose”

Dopo il lungo silenzio stampa (che ufficialmente continua nei confronti della stampa) Mourinho è tornato a parlare rispondendo alle domande dei tifosi nella chat di Inter Channel. Il portoghese ha spaziato su tutti gli argomenti: dal campionato alla Champions League, dal calcio italiano a Sneijder:

Le tre giornate di squalifica? Mio figlio è innamorato del calcio, ma io lo voglio solo innamorato di quello che è il vero calcio, non voglio che capisca che intorno al calcio ci sono altre cose - ha detto Mou – perché se lui a dieci anni capisce questo, sicuramente non sarà più innamorato del calcio“.

In questo momento non sono un uomo felice nel calcio italiano, ma sono felice nell’Inter“, ha aggiunto il portoghese, raccontando “il grande orgoglio di allenare l’Inter, di lavorare per una società che mi piace, con una cultura che mi piace, con i tifosi che hanno vissuto anni difficili e che solamente dopo hanno saputo per quale ragione hanno vissuto questi anni di grande difficoltà. Saro’ sempre molto felice un giorno di poter dire che sono stato l’allenatore dell’Inter“.

Fino ad adesso è una stagione assolutamente fantastica, siamo primi in campionato, ai quarti di finale di Champions e siamo in semifinale di coppa Italia, però manca un mese e mezzo di competizioni: si puo’ vincere tutto, qualcosa, o assolutamente niente“. Sulla Champions: “Il prossimo obiettivo è la semifinale, il successivo sarà la finale. Però anche se non riusciamo, l’Inter ha già vinto qualcosa di importante in questa stagione: a livello europeo non è più quella squadra che non si comportava come doveva perché aveva quasi paura di giocare. Ora gioca, vince in casa e fuori, anche le partite decisive Ora l’Inter è una squadra adatta a giocare in Champions“. Sul ritorno sul sintetico di Mosca: “Con qualcuno dei miei giocatori scherzavo pensando a quando si giocava per strada da bambini: se si gioca per strada perché non si dovrebbe riuscire a giocare anche sul sintetico?“.

Poi Mourinho elogia Sneijder, fortemente voluto in estate: “Straordinario. Ferguson chiede protezione per Rooney, il Real Madrid per Ronaldo, il Barcellona per Messi: noi dobbiamo piangere un po’ e chiedere protezione per questo ragazzo perché subisce anche 15 falli a partita“.

Ancora accuse di Mourinho al campionato che secondo lui prevede un complotto anti-Inter. Il ritorno alla “parola” di  Mou porterà, come ogni volta che il portoghese si  presenta ad un microfono, una lunga scia di polemiche.



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace
Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584