Italia tutto cuore: sotto di un gol è De Rossi a riprendere il Paraguay

Comincia con un pareggio in quel di Città del Capo il cammino dell’Italia che, speriamo, si concluderà l’11 Luglio a Johannesburg. Lippi tira per la sua strada e nonostante la brutta figura con il Messico lancia un 4-3-1-2 in cui Marchisio, Pepe e Iaquinta hanno il merito di supportare il Gila. I nostri avversari schierano un 4-4-2 muscolare in cui Barrios e Valdez hanno il compito di far male alla difesa campione del mondo.

Inizio rapido e con grande ritmo con i biancorossi subito aggressivi e in alcuni casi anche oltre la regolarità. Gli azzurri capita l’antifona dissotterrano l’ascia di guerra ed iniziano a lottare su tutti i palloni. Tra i più attivi Pepe, che si svena lungo tutta la corsia di destra, e, il vice-Pirlo, Montolivo che dà qualità e non solo al centrocampo azzurro. E’ proprio il capitano viola che su un errore della difesa sudamericana parte in contropiede concludendo debolmente tra le braccia di Villar. L’ottimismo iniziale si tramuta in paura quando sugli sviluppi di un calcio di punizione (inesistente) il Paraguay trova il vantaggio al primo tiro in porta. Torres scodella dalla trequarti e Alcaraz anticipa De Rossi battendo un incolpevole Buffon. La reazione non si fa attendere ma si sviluppa quasi esclusivamente sul piano della grinta mentre le idee azzurre continuano ad essere quantomeno offuscate.

La ripresa comincia con un’altra brutta notizia perchè Buffon da forfait e tocca a Marchetti esordire in un Mondiale in maglia azzurra. L’Italia moltiplica le forze e continua a spingere con Pepe da una parte ed il redivivo Zambrotta dall’altro.E’ il momento di pungere e Lippi cerca di dare la scossa cambiando uno spento Marchisio inserendo Camoranesi. Passano pochi minuti e sugli sviluppi di un corner calciato da Pepe il portiere paraguaiano Villar esce in maniera sconsiderata permettendo a De Rossi di farsi perdonare l’errore sul gol subito. E’ 1-1 e il centrocampista azzurro può sfogare la sua gioia abbracciando compagni e panchina, segno di un gruppo unito e coeso. Il pari non sta bene a nessuno ed entrambe le squadre cercano di vincere. Entra Di Natale per l’Italia e la coppia Santa Cruz- Cardozo per il Paraguay ma non si vedono grandi occasioni da gol eccezion fatta per due tiri, rispettivamente di Vera e Montolivo. Finisce quindi con un pareggio la partita madre del Gruppo F che lascia invariate le possibilità delle due formazioni di accedere alla fase finale della competizione.



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace
Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584