35° giornata di Serie A: Pazzini rimanda la festa Milan, Pepe beffa la Lazio

270 minuti al termine del campionato: 3 partite e un solo punto da conquistare. Il Milan è sempre più vicino al suo 18° scudetto dopo la vittoria casalinga contro il Bologna: la rete di Flamini all’8° minuto basta a regolare gli emiliani, ormai allo sbando e immischiati sempre più nella corsa per non retrocedere. Poteva già essere festa per il rossoneri se Giampaolo Pazzini non avesse rimontato nei minuti di recupero di Cesena-Inter la rete del vantaggio romagnolo di Budan. Due prodezze da vero attaccante che costringono il Cesena a soffrire fino in fondo. Consolida la terza posizione il Napoli che nella serata di sabato ha superato di misura un appagato Genoa grazie alla rete di Marek Hamsik.

Foto di copertina dedicata a Francesco Totti che grazie alla doppietta realizzata a un Bari mai domo supera un grande del calcio come Roberto Baggio nella classifica dei cannonieri di sempre in Serie A: 2 a 3 il risultato finale con reti pugliesi di Bentivoglio e Huseklepp e sigillo al 95° di Rosi per i giallorossi. Passo in avanti importante della Juventus che espugna l’Olimpico con un rete nel finale di Simone Pepe; ora la Champions non sembra più un’utopia. Chi vede traballante la qualificazione nell’Europa che conta è l’Udinese, che subisce una batosta a Firenze: le doppiette di Cerci e D’Agostino e le reti di Vargas, Pinzi e Asamoah segnano il 5 a 2 finale. Pioggia di gol anche nel big-match salvezza tra Sampdoria e Brescia: “rondinelle” 3 volte in vantaggio con Eder e Caracciolo due volte e 3 volte recuperate dalle reti di Pozzi, Tissone e Mannini allo scadere. Nelle altre partite 3 squadre fanno un balzo in avanti assicurandosi la quasi certezza di partecipare anche l’anno prossimo alla Serie A: sono Catania, Chievo e Parma. I Siciliani hanno superato un Cagliari già salvo per 2 a 0 (Silvestre e Bergessio); una rete di Rigoni ha permesso al Chievo di sconfiggere il Lecce, in piena zona retrocessione; convincente prestazione dei gialloblù di Parma che hanno superato il Palermo per 3 a 1 grazie alle reti di Dzemaili, Modesto e Candreva; per i rosanero rete della bandiera di Pastore.

 



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace
Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584 Warning: get_object_vars() expects parameter 1 to be object, null given in /web/htdocs/www.calciami.it/home/wp-content/plugins/intensedebate/intensedebate.php on line 584