La corte di Mourinho per Samuel Eto’o.

Inter

Inter

Samuel Eto’o che tiferà Barcellona nella partita che vale la Champions League contro il Manchester potrebbe essere incoraggiato al passaggio nel Real Madrid, dove il suo mentore José Mourinho vuole mettere le mani su un bomber dal gol facile.
A convincere Eto’o a prendere la decisione sarebbero anche i fastidiosi cori dei tifosi del Milan che lo hanno preso di mira per strada a Milano, mentre stava tranquillamente assaporando un drink per le vie del centro. In verità l’accaduto sarebbe la vecchia e classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, turbandolo ulteriormente e facendo oscillare la sua continuità in casa neroazzurra . Insomma Eto’o sta preparando la strategia d’uscita da Appiano Gentile. Non è la prima volta che rimane vittima di vicende a sfondo razziale. Alcuni amici sostengono che il giocatore sia rimasto molto scosso dopo l’ultima aggressione verbale a tal punto da invitare a Moratti a prendere in attenta valutazione un suo ipotetico trasferimento.

Certamente per il Real Madrid non è una difficoltà il contratto di Samuel (10,5 milioni annui fino al 2014) e l’Inter vedrebbe la possibilità di trasformare in contante  una cessione molto pesante. Nel frattempo Moratti manifesta che per cinquanta milioni Eto’o potrebbe andare via.
Vendendolo l’Inter si libererebbe di uno stipendio colossale e farebbe una bella plus valenza in bilancio, soldi che poi potrebbero essere reinvestiti per un altro grande attaccante insieme ad Alexis Sanchez, per rivitalizzare i campioni del mondo con un mix di talento e gioventù. L’ingaggio di Messi solletica assai la fantasia e le ambizioni di quello che in fondo è il primo tifoso dell’Inter. Barça permettendo…

 



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace