Juve non sei più tu! Nel bigmatch decide un gol di Gattuso

Matri sconsolato dopo il gol di Gattuso che festeggia sul fondo coi compagni

La Juventus non riesce nell’impresa e permette al Milan di Allegri di allungare ancora in testa alla classifica. Partita ruvida e poco spettacolare con i bianconeri che puntano sull’agonismo che ha pagato contro l’Inter. Nella prima frazione si vedono solo due palle gol, entrambe per gli ospiti, che vengono fallite da Ibra, anticipato da Traore e da Cassano. Ripresa più vivace e decisa da un gol di un rinato Gennaro Gattuso su assist di Ibrahimovic. Lo svedese salta con Chiellini e addomestica di petto per il mediano che davanti a Buffon lascia partire un tiro morbido che infila il colpevole portierone della nazionale. La Juve non reagisce e la contestazione è sempre più aspra verso una squadra davvero scarsa dal punto di vista tecnico. Zero tiri in porta stasera ed un solo gol fatto nelle ultime quattro partite (Matri con l’Inter). Del Neri ha in mano una squadra sgualcita dagli infortuni ma il tecnico friulano ci mette del suo dal momento che con i cambi fa capire poco a tutti quelli che guardano la partita, figuriamoci ai giocatori. Del Piero in campo per 10minuti in una grande classica in cui gente del suo calibro può fare la differenza anche grazie ad un calcio piazzato. A questo si aggiunge il fatto che Martinez, che tutto sembra fuorchè un giocatore di calcio, rimane in campo per tutto il match provocando la rabbia dei tifosi juventini. Al di la di tutte le considerazioni tecniche il fatto che più fa tristezza sono le dichiarazioni provenienti dall’ambiente bianconero con Marotta, Del Neri e Barzagli che in coro hanno elogiato la determinazione della squadra senza ricordarsi che si parla del club che ha vinto più scudetti in Italia. Mai anni fa si sarebbero sentite tali frasi ed ora i tifosi possono solo ricordare attraverso striscioni le “massime” di chi ha scritto la storia della Juve: ” per la Juventus vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”. Lo diceva Giampiero Boniperti ma di gente come lui in questa società non ce n’è. E’ giusto parlare anche di chi stasera esce dall’Olimpico con una prova di forza importante. Il Milan viaggia e le avversarie sono avvisate. Orfani di Pato i rossoneri hanno trovato negli inserimenti dei centrocampisti l’arma vincente. Stasera Gattuso come lunedi Boateng ma la cosa ancor più convincente sono gli zero tiri in porta concessi in 180″ tra Napoli e Juventus. Tutto il resto lo fa Ibrahimovic. Pauroso vederlo arrivare col petto dove Chiellini va con la testa per poi scartare il cioccolatino che Rino deve solo mangiare davanti al portiere.



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace