Fort’inter e per il Barcellona il Bernabeu rimane un sogno

Inter in finale di Champions 38 anni dopo Rotterdam

Il Barcellona si deve arrendere all’incredibile fortino eretto da Mourinho davanti alla porta di Julio Cesar. Sono tanti i rimpianti per i giocatori blugrana che si sono trovati a giocare più di un’ora in superiorità numerica contro una squadra che ha rinunciato fin da subito a offendere, dedicando ogni energia a contenere Messi e compagni. Un’impresa forse epica soprattutto per il clima che si sono trovati ad affrontare in neroazzurri che, dal momento dello sbarco, non sono stati lasciati tranquilli un’attimo da una città ‘ossessionata’, per dirla alla Mourinho, dalla finale nell’odiata capitale.
Mourinho è stato perfetto nell’interpretazione della doppia sfida: ha preparato una gara d’andata aggressiva in cui la spinta del pubblico casalingo e la freschezza di alcuni giocatori rendeva possibile recuperare il pallone alto e fare male al Barcellona. Riuscita perfettamente questa parte ha affrontato la gara di ritorno con l’unico obiettivo di difendere il vantaggio. Perchè in questo momento nessuna squadra al mondo può pensare di andare a Nou Camp, giocarsi la partita e non prenderle di santa ragione.
I meriti del tecnico però si limitano ad aver impostato e caricato la squadra, poi in campo si sa, ci vanno i giocatori. E sei i giocatori si chiamano: Samuel, Lucio, Cambiasso, Zanetti, e in campo mettono il 120%..beh ecco che disinnescare Messi e rendere inoquo il palleggio di Xavi diventa possibile.
Speriamo che questa partita serva anche a recuperare qualche giocatore neroazzurro, come chi pensa che il talento basti a vincere, vedi il sacrificio di Eto’o e Milito, o a chi non regge qualche fischio avverso. Per chè questo finale di stagione sia indimenticabile per il club di via Durini servirà infatti l’intera rosa carica e concentrata partita per partita.
Infine non mancano le curiosità: cos’ha detto Mourinho a Guardiola? Cosa voleva Valdes? Perchè se le società sono così amiche hanno aperto gli idranti dove stavano festeggiando l’inter?…
Non c’è dubbio si parlerà di Barcellona-Inter per molto tempo ancora

Gabriele V.



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace