Pagelle Italia: Montolivo e Criscito belle scoperte, De Rossi è un leone, Iaquinta delude

Montolivo Italia

Riccardo Montolivo migliore in campo nella partita di esordio al Mondiale

Dopo il pareggio per 1-1 nella partita di esordio del Mondiale sudafricano diamo i voti agli azzurri:

Buffon (s.v)
: Il portierone azzurro è uno spettatore non pagante ed assiste al monologo azzurro del primo tempo. Neanche il tempo di sporcare la sua candida divisa bianca che deve raccogliere il pallone del vantaggio paraguaiano infondo alla rete. Esce nell’intervallo per un presunto problema alla schiena. (Marchetti S.V.)

Zambrotta (6,5): Il terzino del Milan, reduce da una stagione deludente, premia la scelta di Lippi di dargi fiducia sfonderando una prestazione d’altri tempi fatta di interventi in anticipo, corsa e cross tagliati.

Cannavaro (5,5): Contende a De Rossi le colpe su gol subito facendosi scavalcare su un pallone che, forse, in altri tempi avrebbre facilmente spazzato. Gioca una partita cercando di ringhiare su Valdez e Barrios finendo per essere spesso in ritardo e fuori posizione.

Chiellini (5,5): Con un Cannavaro che non da più sicurezze ci si aggrappa a lui. Nominato di diritto come nuovo muro della difesa azzurra, affanna nell’arco dei 90 minuti sugli attaccanti paraguaiani che sembrano usciti da un incubo e gli spuntano da tutte le parti. In difficoltà quando gli tocca impostare.

Criscito (6,5): Se non fosse per un Montolivo monumentale la palma del miglior esordiente andrebbe al giovane difensore del Genoa. Partita ordinata per Mimmo che con il suo volto angelico gioca di spada e fioretto a seconda delle occasioni garantendo copertura e qualche buona sortita offensiva.

De Rossi (6,5): Meriti e colpe si annullano tra gol subito e quello realizzato. Per il resto il centrocampista della Roma si sbatte e per entrare meglio nella battaglia si lascia crescere la barba da gladiatore. Manca di lucidità in impostazione ma la sua presenza si fa sentire.

Montolivo (7): A lungo criticato per le sue sparizioni nelle partite importanti il centrocampista della Fiorentina sfodera una prestazione superba. Chi temeva di dover rimpiangere l’assenza di Pirlo resterà stupito difronte a questo ragazzo bergamasco che oltre a cambiare gioco con lanci millimetrici, corre e cerca due volte il gol con conclusioni dalla distanza. A lui il premio di migliore in campo.

Marchisio (4,5): Lippi lo vede come nuovo Perrotta in un ruolo mai interpretato prima. E’ un pesce fuor d’acqua per tutta la partita azzeccando pochissime giocate e senza fornire i tanto agognati inserimenti che gli si chiedevano. All’ennesimo pallone sprecato viene giustamente sostiuito dal Ct.

Camoranesi (5): Se speravamo di recuperare il miglior Camoranesi siamo lontani dall’obiettivo. Entra al posto del deludente Marchisio facendo quasi rimpiangere il suo compagno di club. Svogliato lento e nervoso colleziona solo falli riuscendo nell’impresa di rischiare l’espulsione.

Pepe (6,5): Sembra indemoniato il neo acquisto della Juve che dal fischio iniziale a quello finale percorre chilometri su chilometri mettendo anche qualche pallone interessante per lo sbiadito Gilardino. Un’altra buona intuizione di Lippi che lo confermerà sicuramente per le gare a venire.

Iaquinta (5): Memore dell’esperienza ai Mondiali in Germania Lippi lo lancia dal primo minuto sperando di rivederlo andare in rete come successe contro il Ghana. L’impegno non manca ma idee e condizione fisica si. Ara la fascia sinistra e poi quella destra senza mai risultare utile alla causa azzurra.

Gilardino (5): Abbandonato al suo destino nelle grinfie della coppia di centrali paraguiani si batte con poca rabbia agonistica. L’attenuante sono i poco palloni che giungono dalle sue parti ma l’impressione è che la serata sia di quelle da dimenticare. (Di Natale S.V.)



Un Commento a “Pagelle Italia: Montolivo e Criscito belle scoperte, De Rossi è un leone, Iaquinta delude”

  1. manullo Scrive:

    pepe? è stato uno dei migliori in campo…

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace