Francia nel baratro: Anelka torna a casa, insulti a Domenech nell’intervallo

Domenech e Anelka

La stretta di mano tra Anelka e Domenech risale a tempo fa, adesso i due hanno ben altro tipo di rapporto

Avanti figli della Patria, il giorno della gloria è arrivato. Così recita la Marsigliese e cosi cantano i giocatori prima di ogni partita della nazionale. Eppure la tanto agognata gloria resterà meta inesplorata per i transalpini che si trovano con un piede e mezzo fuori dal Mondiale. Niente di più bello per noi italiani è godere delle disgrazie dei cugini d’oltralpe che sembrano susseguirsi da quando l’uomo della provvidenza ( di certo non per i francesi) si è accomodato sulla panchina della Francia. Raymond Domenech, questo il nome del paladino brizzolato che ha fatto dei Blues la barzelletta d’Europa. Fantastiche le sue vicende con Giuly, estromesso dalla nazionale per aver “messaggiato” con l’allora fidanzata di Domenech, Estelle. Eppure nonostante le sue sfuriate coi giornalisti, la sua bacheca vuota di titoli e le sue bizzarre convocazioni Raymond si è presentato in Sudafrica alla guida della nazionale vice-campione del mondo.
“Siamo qui per vincere”, diceva, ed dopo due partite si ritrova a chiudere le valige per tornare in Patria, sempre che le autorità francesi glielo permettano. Con Benzema, Nasri, Ben Arfa e Mexes a casa e Govou, Gignac e Valbuena al Mondiale, Domenech si era già posto al centro delle critiche dei media transalpini ma l’ultima vicenda ha davvero del comico. L’ambientazione è quella dello spogliatoio fracese nell’intervallo della sfida col Messico. Aria tesa, sguardi carichi di tensione, Domenech parla con i suoi collaboratori ed estrae dal cilindro la mossa vincente: fuori Anelka (stella del Chelsea e unico attaccante credibile della spedizione africana) e dentro Gignac (simpatico attaccante del Tolosa). Nicolas la prende male. E’ su tutte le furie e attacca il Ct: <<Vai a farti f…, figlio di…>>. La Francia perde 2-0 col Messico con Gignac in campo e con Thierry Henry infreddolito in panchina. Anelka viene escluso dalla nazionale e domani farà ritorno in Europa, ma siamo sicuri che all’aeroporto di Parigi ad accoglierlo ci sarà…Giuly!
Grazie Monsieur Domenech, da quando c’è lei è più bello essere italiani!



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace