Robben è un inno alla gioia: torna e guida l’Olanda ai quarti di finale

Mina vagante: il ritorno con gol di Robben rilancia le quotazioni dell'Olanda

Esce come un coniglio dal cilindro Arjen Robben per prendere per mano la sua Olanda e condurla ai quarti di finale superando la coraggiosa Slovacchia per 2-1. Appare e poi scompare per tutta la partita il fenomeno del Bayern ma quando decide di mettere la freccia è imprendibile e lo si capisce quando al minuto 18 saluta tutti e convergendo scarica sul primo palo la palla del vantaggio. Gli Orange sono in totale controllo della gara e gli slovacchi appaiono ridimensionati rispetto alla squadra che ha demolito l’Italia. La ripresa regala maggiori emozioni con la squadra di Hamsik che sfiora il pareggio con Stoch e Vittek, Stekelemburg è super. Dall’altra parte l’Olanda ha grandi spazi in contropiede e alla fine giunge il raddoppio: erroraccio di Mucha, ne approfitta che Kuyt regala a Sneijder la palla facile facile per chiudere la partita. Il gol della bandiera è solo una magra consolazione per Vittek che su rigore sigla la quarta rete del suo Mondiale. Nei quarti gli uomini di Van Marwijk incontreranno molto probabilmente il Brasile.



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace