Le star del mondiale contro Jabulani: quante critiche per il pallone di Sudafrica 2010

I giocatori bocciano il nuovo modello firmato Adidas

Jabulani non piace alle star delle nazionali. Il pallone del Mondiale, prodotto dall’Adidas, non sta riscuotendo molto successo fra coloro che saranno protagonisti della competizione, anzi fioccano le critiche nei ritiri pre-Mondiale. A lamentarsi soprattutto i portieri: dal campione del mondo Buffon al campione d’Europa Julio Cesar, passando per Casillas e Marchetti.

Queste le loro dichiazioni:

Gigi Buffon

Buffon: “ Finora tutto sta procedendo per il meglio, a parte un aspetto negativo che tengo a sottolineare, cosi’ come hanno fatto prima di me altri miei colleghi. Mi riferisco ai palloni che verranno utilizzati per tutte le partite di questo Mondiale. Il nuovo modello e’ assolutamente inadeguato e credo che sia vergognoso far disputare una competizione cosi’ importante, alla quale prendono parte tanti campioni, con un pallone del genere”.

Julio Cesar: È orribile, da far paura. Sembra uno di quei palloni a buon mercato che si comprano al supermercato. Quello che tutti vogliono vedere sono i gol, e chi ne fa le spese sono i portieri: certo nessuno ci ha obbligati a scegliere questa professione”.

Casillas: “E’ davvero triste il fatto che una competizione così importante cone i Mondiali debba essere giocata con un pallone così orrendo. E non se ne lamentano solo i portieri”

Marchetti: “Le caratteristiche di questo pallone, lo rendono più veloce e più sensibile ai cambi di direzione. Questo significa che bisogna essere pronti a qualsiasi traiettoria, che ci saranno difficoltà maggiori, ma il pallone è quello. Se sarebbe opportuno un consulto tecnico con noi portieri prima della scelta? Sì, penso che sarebbe giusto confrontarsi con chi ha a che fare con i nuovi palloni. Sicuramente saranno stati testati dai giocatori, ma sarebbe opportuno farlo analizzare anche da un rappresentante dei portieri”.

Non sono solo i portieri ad essere coinvolti in questa polemica, ma anche due tra i centravanti più attesi della competizione. Ecco le parole dei bomber di Italia e Brasile:

Giampaolo Pazzini

Pazzini: “’I nuovi palloni per il Mondiale sono un disastro. I nuovi palloni “rinvolano”. Non e’ un problema solo per i portieri, ma anche per noi attaccanti: arriva un cross, tu lo ‘battezzi’ di testa, poi il pallone si sposta di mezzo metro e finisce che lo lisci”.

Luis Fabiano: “Questa palla è soprannaturale. Sembra che ci sia qualcuno che la guida, cambia percorso dopo che la colpisci. Spero che ci riusciremo ad adattare il prima possibile”.

Ha voluto dire la sua anche il cileno Claudio Bravo: Pare una palla da beach volley”.

La rincorsa a una sfera sempre più tecnologica e moderna, sempre più innovativa, genera polemiche oramai da anni. L’Adisas dunque tiene a precisare: “Si tratta solo di un problema di adeguamento, visto che  il portiere brasiliano con un pallone simile, anche se non identico, ha da poco vinto una Champions. I parametri di peso e diametro sono stabiliti rigidamente dalla Fifa”.  D’altra parte è curioso che questa forte e inaspettata denuncia arrivi da alcuni dei rappresentanti più in vista del marchio concorrente Nike.

 In mezzo a tante polemiche c’è anche chi avrà un piccolo vantaggio: il pallone del Mondiale infatti è stato usato sin da dicembre Bundesliga. Se il fattore-pallone sarà davvero così determinante la Germania tornerebbe in corsa per la vittoria, nonostante le ultime importanti defezioni.



Un Commento a “Le star del mondiale contro Jabulani: quante critiche per il pallone di Sudafrica 2010”

  1. Oddsmaker: World Cup ball unlikely to affect scoring | World Cup 2010 Scrive:

    [...] Le star del mondiale contro Jabulani: quante critiche per il … [...]

Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace