Robinho-Ibra: il Milan passa a Napoli ed è sorpasso sull’Inter

La coppia di neoacquisti fa volare il Milan

Partita di qualità e grande sacrificio per il Milan di Allegri, che espugna il San Paolo di Napoli nel posticipo dell’8° giornata di campionato.
Nell’uggiosa atmosfera di un insolito lunedì sera i rossoneri partono con il piede giusto contro un Napoli passivo. Le squadre si studiano, i partenopei attendono gli avversari nella propria metacampo, ma quando il trio Ibra-Pato-Binho accelera c’è poco da fare. Al 22° proprio Robinho porta palla nella metacampo avversaria, la cede sulla destra per l’accorrente Oddo (subentrato nei primi minuti all’infortunato Antonini), il quale serve nuovamente il fantasista brasiliano che al centro dell’area incrocia sul palo opposto portando in vantaggio il Milan: secondo gol in due partite di campionato per Binho dopo il gol contro il Chievo.
Il gol del Milan funge da scossa per il Napoli che inizia a macinare gioco e ad attaccare con tutta la squadra in blocco. In finale di primo tempo Abbiati si supera su un colpo di testa di Lavezzi (il migliore del Napoli). Negli stessi istanti un ingenuità di Pazienza lo esclude dalla partita, doppia ammonizione e Napoli che va al riposo sotto di una rete e in 10 uomini.
Nel secondo tempo, nonostante l’inferiorità numerica, il Napoli sembra avere una marcia in più e il Milan prova a sfruttare le ampie praterie nella metacampo partenopea. Abbiati si supera ancora una volta su Hamsik, De Sanctis fa lo stesso in uscita su Pato. Tuttavia quando il Milan ragiona e fa girare palla, colpisce: al 72° Oddo, servito sulla destra, pennella al centro dell’area per la testa di un liberissimo Ibrahimovic; un gioco da ragazzi per lo svedese siglare il 2 a 0.
Il Napoli non molla, la spinta del San Paolo è un’importante dose di adrenalina. Al 78° Lavezzi coglie impreparata la difesa rossonera e si inventa, da distanza ravvicinata, un pallonetto che colpisce la traversa e termina in rete.
Il forcing finale produce solo calci d’angoli a ripetizione e brividi sulla schiena dei tifosi rossoneri, ma niente altro.
Il Milan batte il Napoli 2 a 1 e si porta al secondo posto in classifica a due punti dalla capolista Lazio. Il Napoli resta bloccato a quota 11.



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace