Maldini: “Altro che allenatore, al Milan servono giocatori”

Maldini esordio

Nella foto Paolo Maldini al suo esordio in Serie A, oggi l'ex capitano del Milan ha smorzato l'entusiasmo presente intorno alla Primavera rossonera

Dopo la collaborazione intrapresa con la Figc, Paolo Maldini torna a far parlare di sè. L’ex Cuore di Drago rossonero è stato intervistado dalla Gazzetta dello Sport in merito al futuro del Milan:

“Il problema della squadra non è l’allenatore Allegri ha fatto benissimo al Cagliari, spero che possa fare altrettanto bene al Milan. In questo momento però  il problema è diminuire il gap con le altre squadre e ci vorrebbero dei calciatori. Al momento non c’è la volontà di fare colpi pazzeschi  ma di limitarsi a scambi poco onerosi, quindi la gente deve abituarsi a questa idea. In condizioni simili colmare il gap è molto difficile”.

Maldini ha poi spostato l’attenzione sulle rivali dei rossoneri: “La Juve sta investendo tanto, l’Inter è già forte e comunque anche qui c’è voglia di investire. Il momento è un po’ così e il mercato si fa in base ai momenti”.

L’ex capitano non si è fatto mancare una pillola sulla tanto decantata Primavera del Milan: “I giovani bravi costano più dei campioni affermati. Si parla tanto dei ragazzi della Primavera, che sono bravi, ma non sono pronti ad affrontare il campionato italiano che è pieno di insidie”.



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace