Di Vaio spinge la Juve nel baratro: doppietta dell’ex e Del Neri sulla graticola

La delusione dei giocatori bianconeri al termine di Juve-Bologna

C’era addirittura chi sosteneva che sarebbe stata una passaggiata la sfida interna dei bianconeri col Bologna. Gli ospiti giungevano dal dispendioso recupero infrasettimanale contro la Roma mentre la Juve era affamatissima dopo la figuraccia di domenica scorsa. Finisce però con una vittoria secca quanto sonante per gli uomini di Malesami che espugnano l’Olimpico con un netto 2-0 firmato da capitan Marco Di Vaio. Juventus nel pallone ma anche sfortunata nell’arco dei 90 minuti e Del Neri che rischia grosso dopo la grande contestazione dei tifosi. A tutto ciò si aggiungono dei dati incontestabili che condannano il tecnico:
- 7 punti dal 4 posto che era l’obiettivo minimo della stagione (potrebbero addirittura diventare 10)
- Indissolubile legame con un modulo, il 4-4-2, che nessuna squadra delle prime 10 della Serie A utilizza
- 2 cambi a fine primo tempo con Del Piero e Toni al posto di Iaquinta e Martinez sconfessando le scelte iniziali.
- Erano 30 anni che il Bologna non vinceva a Torino
- Peggiore classifica della Juve di Ferrara
- Disastro totalmente imputabile a Del Neri dopo che nel mercato estivo gli sono stati presi tutti i giocatori richiesti
Insomma gli elementi sono molti a carico di un allenatore che mai si era misurato con le pressioni derivanti dal guidare una Big.



Lascia un Commento

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace